Cibo e sesso: gli abbinamenti che non funzionano

Pubblicato da: himeroslove sexyshop In: Categoria 1 Sopra: Commento: 0 favorite Colpire: 107

Dopo le abbuffate natalizie, leggiamo qualche info relativa il binomio cibo-sesso

Tra gli alimenti che rischiano di spegnere la libido si annoverano, inaspettatamente, anche i latticini. Molti, infatti, convivono con intolleranze al latte e ai suoi derivati senza saperlo. Le conseguenze per l’apparato digerente di tali intolleranze sono facilmente immaginabili. Così come è facilmente giustificabile un certo conseguente calo del desiderio. Anche l’alcool non si rivela un buon alleato dell’eros. Se si desidera trascorrere una piacevole nottata d’amore non si dovrebbe mai alzare il gomito. Mai superare un paio di drink. Una buona regola che vale, comunque, anche per mantenersi in buona salute. Persino i popcorn da microonde rischiano di non far funzionare il binomio cibo e sesso. Gli involucri impiegati da alcuni produttori, infatti, contengono acido perfluoroottanoico (PFOA). Una sostanza che non solo riduce il desiderio maschile, ma può mettere in pericolo la fertilità femminile.

Tra gli insospettabili “killer” del desiderio si annoverano anche le fragole. Proprio così. Il cibo afrodisiaco per eccellenza può rivelarsi davvero deludente quando il frutto non viene scelto con attenzione. Le fragole che non vengono coltivate con metodi biologici, infatti, possono essere trattate con pesticidi dannosi. Prodotti chimici che oltre ad essere potenzialmente pericolosi per la salute, hanno le prerogativa di stimolare la produzione di estrogeni ed abbassare i livelli di testosterone. Stesso effetto prodotto dalla menta, ottima per la digestione e le vie respiratorie, ma non altrettanto nel far scoccare la scintilla del desiderio. Anche i semi di lino, ricchi di benefiche virtù, non sono amici del testosterone. Meglio non abbondare, dunque, quando si desidera trascorrere una serata bollente con la dolce metà.

Attenzione ai gamberi!!! Un ultimo consiglio riguarda, infine, i gamberetti. I crostacei sono tra gli ingredienti preferiti delle cene romantiche. Ma bisognerebbe fare attenzione, perchè è stato rilevato che circa il 20% dei gamberi congelati risulta positivo a diversi batteri, tra cui quello dell’E. Coli. Come è noto questo batterio può provocare serie intossicazioni con problemi gastrointestinali e conseguente disidratazione. Non è mai piacevole combattere con certi sintomi. Ma lo è ancora meno se si aveva in programma di trascorrere una serata in dolce compagnia.

Commenti

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi martedì mercoledì giovedi Venerdì Sabato gennaio febbraio marzo aprile Può giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre