Sesso in menopausa

Pubblicato da: himeroslove sexyshop In: Categoria 1 Sopra: Commento: 0 favorite Colpire: 749

I consigli e i tabù da sfatare per una vita sessuale soddisfacente anche nella maturità

Parliamo di sesso in menopausa. Sì, perché, anche se ci sono dei cambiamenti a livello fisico, la sessualità non cessa di esistere nella maturità, a dispetto dei luoghi comuni che ci spingono a credere che dopo "una certa" età ci si debba rassegnare e appendere al chiodo lingerie e desideri. La realtà, fortunatamente, è un po' diversa.

La menopausa è il periodo in cui le ovaie cessano la loro attività e quindi anche la produzione di ormoni estrogeni e progestinici, e in cui si verificano diversi cambiamenti sia a livello fisico che emozionale. La carenza estrogenica può provocare secchezza vaginale, dispareunia (dolore), disturbi dell’umore e del sonno, vampate. Il calo dell’interesse per il sesso è spesso associato alla riduzione dei livelli di testosterone, ormone prodotto naturalmente sia dalle ovaie sia dalle ghiandole surrenali.

È quindi vero che in menopausa la libido può avere un decremento. Ma la risposta sessuale dipende in gran parte da stimoli che arrivano dal cervello e gli ormoni sono solo uno dei numerosi fattori che contribuiscono alla normale funzione sessuale della donna. La diminuzione del desiderio in donne e uomini a tutte le età non è dovuta tanto a un un certo livello ormonale, quanto piuttosto a una diminuzione dell’innamoramento, alla pressione di altre preoccupazioni, allo stress, a fattori psicologici e a conflitti con il/la partner.

Un approccio diverso

Affinchè la sessualità possa essere soddisfacente e ricca anche nella maturità è necessario cambiare punto di vista, e iniziare a considerare la menopausa non come una malattia o una disgrazia, non come la fine della femminilità, ma come un cambiamento a livello sia fisico che emozionale, che può avere molte piacevoli sorprese. Nel momento in cui, invece di continuare a rimpiangere la giovinezza, si continua a sognare, ad avere voglia di fare delle scoperte e ad emozionarsi attraverso il sesso e il rapporto con il partner, questo diventa possibile.

Minimizzare i cambiamenti fisici!

«Gli unici fattori fisici che possono influenzare negativamente la sessualità sono una certa mancanza di tono muscolare dell’apparato genitale dovuta al rilassamento dei tessuti, che si può però sia prevenire che ridurre allenando la muscolatura pelvica con i famosi esercizi di Kegel e utilizzo giornaliero delle palline della geisha, e la scarsa lubrificazione che si può attenuare semplicemente con l'uso di un lubrificante (ne esistono di ogni tipo e gusto).

Potrebbe anche andare meglio

La clitoride non subisce variazioni in menopausa. Anzi, nelle donne più anziane si può addirittura riscontrare una leggera ipertrofia per il prevalere dell’attività ormonale del surrene, e il desiderio potrebbe addirittura aumentare per il venir meno della funzione antagonista degli estrogeni nei confronti degli androgeni.

DON'T WORRY, BE HAPPY! :)

Commenti

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi martedì mercoledì giovedi Venerdì Sabato gennaio febbraio marzo aprile Può giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre